Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Centrum Naturae – Docufilm di Gaggia e Tina

26 Gennaio 2017 @ 16:00

GRATUITO SENZA TESSERA

In occasione di ArteFiera
Il Cassero LGBT Center e Gender Bender International Festival presentano
CENTRUM NATURAE
proiezione del docufilm dalla performance di
Giovanni Gaggia e Mona Lisa Tina

a seguire conversazione con gli artisti

 

Intervengono :
Angel Moya Garcia Co-Direttore per le Arti visive dell’Associazione Culturale Tenuta Dello Scompiglio di Lucca e Cristiana Natali docente di Antropologia culturale e Metodologie della ricerca etnografica presso l’Università degli Studi di Bologna.

Conduce Daniele Del Pozzo, direttore artistico Gender Bender

ingresso gratuito senza tessera

Giovedì 26 Gennaio alle ore 16.00 al Cassero LGBT Center, in via Don Minzoni 18 a Bologna, verrà presentato il docu-film Centrum Naturae (durata 25′), documentazione dell’omonima performance degli artisti visivi Giovanni Gaggia e Mona Lisa Tina.

Il video, che ha le musiche di Roberto Paci Dalò e le riprese di Simona Bramati, fa parte di un progetto articolato sul Corpo e sulle relazioni possibili con l’Altro e con il mondo, portato avanti dai due artisti.

Gaggia e Tina, uniti da una vicinanza poetica e una forte intesa professionale e umana, suggeriscono con questo lavoro l’esigenza di recuperare i significati del corpo e delle sue molteplici modalità comunicative, in un atto che definiscono politico/poetico, al di là dei limiti culturali, in un dialogo continuo tra significati e rimandi simbolici.

Il video Centrum Naturae racconta un progetto nato nel 2014, “in un momento di caos interiore mio e di Mona Lisa Tina – scrive Giovanni Gaggia nel volume ”Il corpo che abito – Identità di genere e suoi transiti. Analisi dei linguaggi performativi contemporanei”, e continua – Insieme si è deciso di dare forma a questa difficoltà interiore cercando di superare il nostro corpo per generare un altro […] La nostra volontà si è indirizzata nel cercare un centro, un centro che avesse la forza del nuovo, che irraggiasse energia rendendo palese di quale tormento e lancinante inquietudine esso fosse scaturigine. E questo centro non poteva che essere reso visibile con il corpo, un corpo unico nato dall’unione dalle due entità; un corpo oltre le differenze di genere, un corpo assoluto non più maschile né femminile”.

Il video contiene alcune scene di nudo.

Biografie degli artisti

Giovanni Gaggia nasce a Pergola (PU) nel 1977 dove attualmente vive e lavora. Nel 2008 fonda Sponge ArteContemporanea assumendone la direzione artistica. L’opera di Giovanni Gaggia è fondamentalmente ricerca d’equilibrio fra azione performativa, disegno e ricamo. Identità, ritualità, sacrificio e condivisione sono gli elementi cardine delle performance, tutte caratterizzate da intense interazioni con l’altro. Tra le sue ultime personali si ricordano: 2016 – Sequens Lineam, a cura di Maria Letizia Paiato, Galleria Fabula Fine Art, Ferrara 2015 – Inventarium, GALLLERIAPIU’, Bologna, intexĕre tempus, a cura di Diego Sileo, lavatoio di Palazzo Lamperini/ galleria Rossmut, Roma. Inventarium, a cura di Serena Ribaudo, Canto217, Palazzi Costantino / Di Napoli, Palermo. 2014 – Centrum Naturae (doppia personale), a cura di Roberto Paci Dalò, Scalone Vanvitelliano / Chiesa della Maddalena, Pesaro. Nel 2016 viene pubblicato da Maretti Editore il suo libro catalogo Inventarium, a cura di Serena Ribaudo / poesie Davide Quadrio, una meditazione sul senso di memoria.

Mona Lisa Tina nasce nel 1977 a Francavilla Fontana (BR), vive e lavora a Bologna. Artista, peformer e arte terapeuta, dal 2011 coordina, insieme a Stefano Ferrari, docente di Psicologia dell’arte all’Università di Bologna, il Gruppo di studio “Psicologia e Arte Contemporanea”. E’ parte del corpo docente del “Centro Sarvas”, Bologna, dove insegna Arte Terapia e del Master e del Corso triennale di formazione in Arte Terapia presso “NUOVE ARTI TERAPIE”, Roma. Mona Lisa Tina conduce numerosi seminari e workshop incentrati sui punti fondamentali della propria ricerca artistica. Ha esposto in Musei di arte contemporanea in Italia e all’estero: Palazzo della Penna (Perugia); Museo Teatro della Commenda di Prè (Genova); GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea (Torino); Künstlerhaus (Hannover); Museo MACRO Testaccio (Roma); Stadtgalerie (Kiel); Kunstsammlungen (Chemnitz). E’ stata selezionata alla settima edizione del premio d’arte under 40, “Fondazione Vaf – Posizioni attuali dell’arte italiana” 2016-2017.

Informazioni

info@genderbender.it

FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Dettagli

Data:
26 Gennaio 2017
Ora:
16:00
Prezzo:
GRATUITO SENZA TESSERA
Categorie Evento:
,

Organizzatore

Cassero LGBT center

Luogo

Cassero LGBT center
Via Don Minzoni 18
Bologna , Italia
+ Google Maps
Sito web:
www.cassero.it