BIOGRAFILM 2020: i nostri consigli

BIOGRAFILM 2020: i nostri consigli

Per questo #biografilm2020 vi consigliamo una selezione di film LGBT+ da non perdere!

Per prenotare il tuo posto in sala: https://www.mymovies.it/live/biografilm/

SABATO 6 GIUGNO ore 23:00

Always Amber di Lia Hietala e Hannah Reinikainen (Svezia, 2020, 76′), anteprima italiana

Amber è una teenager di 17 anni. Amber e il suo migliore amico Sebastian sono due giovani ragazzi queer che condividono un mondo lontano dagli occhi inquisitori e dal giudizio della società. Quando Amber si innamora di Charlie, qualcosa cambia mettendo alla prova la loro utopia. La fiducia viene a mancare, si genera il caos, e Amber si trova ad affrontare la transizione da sola. Always Amber è uno sguardo speciale su una nuova generazione.

TRAILER: https://vimeo.com/390331512

DOMENICA 7 GIUGNO ore 23:00

Keyboard Fantasies: The Beverly Glenn-Copeland Story di Posy Dixon (Regno Unito, 2019, 63′), anteprima italiana

L’album ‘Keyboard Fantasies’ è stato scritto e prodotto in maniera indipendente da Beverly Glenn-Copeland nel 1986. Le sette tracce registrate sono un ibrido di musica folk ed elettronica, decisamente avanguardista per il periodo. Solo dopo trent’anni e dopo il suo rivelarsi trans, il musicista cominciò ad avere un riscontro dal mondo esteriore, ricevendo ringraziamenti per la sua musica, di cui la gente era appena venuta a conoscenza. Per la prima volta viene mostrata sullo schermo l’estrema dedizione di Glenn per la musica. A metà tra opera sonoro-visiva e tour-video fai-da-te, il film permette al nostro neoeletto ‘nonno queer’ di riconnettersi con i giovani di tutto il mondo.

TRAILER https://vimeo.com/362577174

LUNEDI 8 GIUGNO ore 21:00

All Together (Tuttinsieme) di Marco Simon Puccioni (Italia, 2020, 82′), anteprima mondiale

Il dialogo intimo tra due padri che riflettono sulla crescita dei loro gemelli, ricordano come i loro figli hanno elaborato, in diverse età, vivere in una famiglia con due padri. Rivivono il clima di forte contrapposizione in cui Monica Cirinnà è riuscita a dare all’Italia una legge sulle unioni civili. Coltivano la relazione calda e affettuosa con le famiglie americane che hanno permesso la nascita dei figli. Ritornano al momento di festa dell’unione civile celebrata da Nichi Vendola e cercano, tra diverse sensibilità, i nomi da dare alle persone delle famiglie allargate nate con le tecniche di procreazione assistita.

TRAILER: https://vimeo.com/426323508

MERCOLEDI 10 GIUGNO ore 21:00

The House of Love (La casa dell’amore) di Luca Ferri (Italia, 2020, 77′), anteprima italiana

Bianca è una transessuale di 39 anni. Vive a Milano dal 2009 e di professione fa la prostituta. Da vent’anni anni è fidanzata con Natasha, una trans di origini giapponesi che vive temporaneamente in Brasile. Il loro legame è molto forte e la distanza non lo ha indebolito. Il film racconta la loro storia d’amore fatta di lunghe telefonate e ancor più lunghe attese. Per questioni lavorative e familiari non si vedono da quasi due anni. Il tempo passato senza Natasha è scandito dai clienti, per lo più abituali, e dalle loro richieste. Col tempo Bianca si è anche affezionata a loro ma i suoi pensieri sono sempre per Natasha, che finalmente sta tornando.

TRAILER: https://vimeo.com/389022802

FacebooktwittermailFacebooktwittermail