PERFORMING GENDER, dance makes differences

PERFORMING GENDER, dance makes differences

Confermata la seconda edizione di Performing Gender – Dance makes differences, (clicca qui per leggere tutti i dettagli del progetto) il progetto europeo promosso e voluto da Gender Bender per costruire un nuovo modello di formazione con i giovani professionisti europei della danza e per aiutarli a sviluppare nuove forme di narrazione e rappresentazione delle identità di genere e LGBTQI.

Una nuova edizione coinvolge 6 partner provenienti da 5 paesi europei. Capofila è Gender Bender, prodotto dal Cassero LGBT Center, in partnership con il Comune di Bassano del Grappa e il suo Centro per la Scena Contemporanea, il festival City of Women di Lubiana (Slovenia), il Boulevard Festival di s-Hertogenbosch (Paesi Bassi), Paso a 2 – Certamen Coreogràfico de Madrid (Spagna), e Yorkshire Dance Center di Leeds (Regno Unito).

Performing Gender – Dance makes differences è uno dei 13 progetti italiani che la Commissione Europea ha scelto di finanziare per il biennio 2017-2019 nell’ambito del bando Europa Creativa, che premia i migliori progetti europei di cooperazione transnazionale in tutti gli ambiti artistici.

Nel corso dei prossimi due anni verranno coinvolti 5 dance maker, 5 drammaturghi della danza e 50 giovani danzatori in un esperimento di interazione e collaborazione artistica. I dance makers si confronteranno con un programma di formazione, sia teorico sia fisico, che si svolgerà in varie tappe nelle città partner: Bologna, Bassano del Grappa, Lubiana, s- Hertogenbosch, Madrid e Leeds. Con la collaborazione dei drammaturghi, daranno vita a una serie di performance che investigheranno i temi del progetto.

Nel secondo anno di progetto ogni dance maker guiderà un workshop rivolto a giovani danzatori. I workshop saranno realizzati in concomitanza con i festival dei partner di progetto e termineranno con un evento aperto al pubblico, alla presenza di un gruppo internazionale di potenziali produttori.

 

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail