ARCHIVI MIGRANTI: SURROGATES FROM ELSEWHERE

ARCHIVI MIGRANTI: SURROGATES FROM ELSEWHERE

1– 8 novembre 2015

MAMbo

Via Don Minzoni,14

Bologna

Inaugurazione

Domenica 1 novembre

ore 17.00

Esposizione itinerante curata dall’artista americana E. G. Crichton, già ad Amsterdam e San Francisco, porta in città 13 differenti archivi, musei e biblioteche LGBT in una sorta di diaspora degli archivi queer mondiali: un dialogo tra le diverse organizzazioni invitate ad inviare archivi che migrano attraversando le frontiere nazionali più facilmente di quanto gli esseri umani realmente possano fare. Per le persone LGBT, le cui tracce sono ancora frequentemente cancellate dalle famiglie, omesse dalla storia ufficiale o semplicemente perdute, questi archivi sono un modo per ricrearsi una genealogia, una storia. Dai British National Archives di Londra all’ungherese Labrisz, una risorsa per ricerche accademiche, ma anche per una vasta gamma di pratiche artistiche e militanti nelle forme emergenti della Archive Art, attraverso la performance, l’immagine in movimento, l’arte visiva. Nell’allestimento proposto, gli archivi viaggianti prendono voce in una conversazione postuma fra oggetti originali dalle collezioni del Cassero e oggetti da altre collezioni, ricreati per l’occasione.

E.G. Crichton è artista interdisciplinare e docente di Arte presso la University of California, Santa Cruz. Vive a San Francisco dove collabora con la GLBT Historical Society dal 2008. Utilizza una gamma di strategie artistiche e materiali in grado di esplorare temi sociali, storia e questioni legate a specifici luoghi. Collabora spesso in contesti di comunità, attraversando diverse discipline, con artisti visivi, performer, scrittori, scienziati, compositori. Il suo lavoro è stato esposto in istituzioni d’arte e installazioni pubbliche in Europa, Asia, Australia e negli Stati Uniti.

Un progetto di

Centro di Documentazione Cassero LGBT Center

Con il patrocinio di

Comune di Bologna, in collaborazione con Ufficio Pari Opportunità e Tutela delle Differenze

Con il contributo di

Arts Research Institute and the Committee on Research, University of California (Santa Cruz)

University of California EAP (Bologna)

In collaborazione con

Gender Bender Festival, Nosadella.due (Bologna), MAMbo (Bologna),

Sponsor

Quadricroma

Lunedì 2 novembre

ore 16.00

Visita guidata alla mostra

(prenotazione obbligatoria 051.0957214)

a seguire

ore 18.30

Centro di Documentazione “F. Madaschi”

Cassero LGBT Center

PER UNA GENEALOGIA QUEER

Strategie artistiche per gli archivi LGBTQ

Incontro con E.G. Crichton, curatrice dell’esposizione Archivi Migranti: surrogates from elsewhere

Al termine dell’incontro verrà offerto un brindisi di benvenuto all’artista in collaborazione con i programmi di studio americani a Bologna.

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail